Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘silvia salese’

Fuoco Sacro - di Silvia SaleseCari amici, siamo lieti di annunciare la pubblicazione del nuovo romanzo di Silvia Salese, autrice di Gaia e la scienza della vita.

Fuoco Sacro” racconta la storia di Giovanni, affermato psicoterapeuta torinese, che in un periodo di riesame della sua esistenza incontra Irene, una misteriosa donna depositaria di un’antica tradizione iniziatica. L’incontro scuote le convinzioni di Giovanni fino alle sue fondamenta, mettendo in crisi la sua conquistata ed effimera stabilità. Attraverso momenti di vita quotidiana e grazie allo studio di filosofie esoteriche, Irene gli mostrerà in modo pratico, realistico e mai scontato, il significato e i principali elementi della ricerca interiore.

Grazie alla frequentazione del gruppo di persone che seguono gli insegnamenti di Irene, all’amicizia e alla forte determinazione di Giovanni, il protagonista verrà condotto sull’orlo dell’Abisso, dove incontrerà sia le molteplici forme delle sue illusioni, sia l’espressione più luminosa della sua Essenza.
Ponendosi faccia a faccia con le ipocrisie della nostra società, con le più comuni menzogne e debolezze degli esseri umani, Giovanni si incamminerà lungo la via stretta della verità. Ad illuminarlo, sarà la lampada di un sentimento travolgente, mistico e trasformatore, in cui si immergerà con tutto il suo essere.
Per il link alla casa editrice e per recensioni, clicca qui.

Read Full Post »

Cari amici, è uscito ieri con Ester Edizioni il romanzo “Gaia e la Scienza della Vita” di Silvia Salese. La nuova edizione contiene alcune parti rivedute ed è completo di bibliografia.

gaia-scienza-vita

 “Mi chiamo Gaia, ho 16 anni e spesso mi sono chiesta che cosa ci faccio qui. Voi non ve lo siete mai chiesto? Ma dico, guardiamoci intorno: vi sembra questo un paradiso terrestre? Qualcuno sa come siamo finiti in questo caos e cosa dobbiamo fare? Vivo in famiglia, o quel che ne resta. Spesso mi sono sentita sola, altrettanto spesso avrei voluto esserlo piuttosto di dover sorridere per forza e assumere un’aria ebete da perfetta integrata sociale.

Gli adulti che avrebbero dovuto trasmettermi la gioia di vivere hanno un’età psicologica di otto anni, e stando ai fatti credo che nemmeno loro sappiano se sia davvero possibile elevarsi oltre la mediocrità ed essere felici.

Devo confessarvi che stavo per arrendermi, ma per fortuna le cose sono andate molto diversamente da quanto mi aspettassi.

Ho imparato che quando il sapere non va di pari passo con l’essere non serve a niente, e che non ci si può aspettare grandi cambiamenti se dalla teoria non si passa alla pratica. Qualcuno una volta mi ha detto che ciò che cercavo non era fuori, ma dentro. E me lo ha detto amandomi davvero. Non è stato un viaggio facile, ma l’avventura ne è valsa davvero la pena. 

Questa è la mia storia.”

Read Full Post »