Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘crisi’

ovvero:  L’inganno di Madre Cultura

[Il seguente articolo è disponibile anche in versione pdf]

 

Il titolo di questa dissertazione potrebbe sembrare un tantino esagerato e provocatorio. Probabilmente lo è per chi non si prende la pena di leggere quanto seguirà. Ma a tutti coloro che hanno intenzione di proseguire la lettura, chiediamo di rimandare alla fine ogni giudizio.

Partiamo dunque dal principio, da una dichiarazione che abbiamo letto circa una decina di anni fa e che in quest’ultimo periodo ci è ritornata alla memoria più attuale che mai:

Soltanto gli esseri umani sono giunti a un punto in cui non sanno pij perché esistono. Non usano i propri cervelli e hanno dimenticato la conoscenza segreta dei loro corpi, dei loro sensi, dei loro sogni. Non usano la conoscenza che lo Spirito ha messo in ciascuno di loro; non sono nemmeno consapevoli di questo, e avanzano ciecamente barcollando sulla strada che non porta in nessun luogo – un’autostrada lastricata, che loro stessi costruiscono e spianano in modo da giungere pij velocemente al grande buco vuoto che troveranno alla fine, pronto a inghiottirli. O una superstrada comoda e veloce, ma so dove conduce.  L’ho visto.  Ci sono stato nella mia visione e pensarci mi fa rabbrividire.” (altro…)

Read Full Post »

Non so voi ma io sono un po’ stanco delle solite ricorrenze. Vi prego, non fraintendetemi subito, non è certamente mia intenzione screditare il significato di certe commemorazioni nate con l’intento di ricordare all’uomo di quali bestialità sia capace. Il problema è che reputo illusoria la convinzione che possano servire per prevenirne delle altre.

Quando una pentola a pressione improvvisamente ed inaspettatamente scoppia, non è certamente tutta colpa del caso, né della pentola, né di chi l’ha costruita, né del vapore, né del fuoco, né di chi l’ha acceso. Certo, sarebbe molto più facile identificare ed isolare un unico elemento per condannarlo e scagionare così tutto il resto, primo fra tutti la propria responsabilità in gioco. In effetti è quello che generalmente accade.

Ma la banalità a me non interessa, e sono più propenso a pensare che le vere cause scatenanti di uno scandalo siano da ricercarsi nella somma di tante piccole cose, che vedono ciascuno di noi partecipe in prima persona. (altro…)

Read Full Post »

Che Sai Baba sia considerato quasi Dio da alcuni o grande impostore da altri, a noi proprio non interessa.

Abbiamo però trovato una conversazione intercorsa (pare) tra lui e un giornalista nel 2010 in merito alla ipotetica fine del mondo prevista per il 2012. Anche in questo caso, alcuni considerano questo documento come particolarmente prezioso in quanto Sai Baba non rilasciò quasi mai interviste nel corso della sua vita, altri invece sono certi che si tratta di parole di altri maestri che qualche simpatizzante ha associato ingiustamente a Sai Baba.

Ebbene, vi riportiamo qui di seguito l’opinione dell’intervistato – chiunque esso sia – in merito a ciò che sta già avvenendo e ciò che (forse) avverrà. Reputiamo queste parole ricche di spunti di riflessione particolarmente costruttivi, indipendenti a nostro avviso dalla reale fonte di provenienza, e che potranno forse bilanciare un po’ il disfattismo generale che naviga sul web in merito alle imminenti catastrofi e calamità naturali e sociali.

La crisi che stiamo vivendo, per quanto amara e difficile da affrontare, potrebbe infatti avere altri risvolti tutt’altro che negativi.

“Ha mai sentito parlare del 2012 come l’anno nel quale accadrà qualcosa?” (altro…)

Read Full Post »