Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘semplicità’

C’è una bellissima storia yiddish che narra della vita di un certo Bontsha, soprannominato “il Silenzioso”.

Bontsha era un uomo semplice che viveva senza ambizioni, dedito al suo umile lavoro senza altre pretese. Per tutta la vita subì angherie, ingiustizie e prepotenze di ogni sorta, ma non ebbe mai contese con nessuno, mai neppure un mormorio di protesta verso chi gli fece del torto.

Umile e senza eredi, visse e morì senza la considerazione di nessuno, e venne sepolto come i più poveri dei poveri, senza neppure una lapide che segnali il suo passaggio su questa terra.

Quando però salì in cielo, tra gli abitanti del Paradiso l’eccitazione fu grandissima: mai avevano ricevuto un’anima tanto nobile, e accorsero tutti al tribunale celeste per dare il benvenuto a quello spirito eletto.

Il Creatore volle presiedere di persona al processo, e l’angelo accusatore, furibondo, capì subito che quella è una causa era già persa in partenza.

Bontsha attese con tranquillità la sentenza alla presenza degli angeli, del Creatore e dell’angelo accusatore, che quando giunse il suo turno si rifiutò di parlare, non avendo proprio nessun evento da riportare contro di lui. (altro…)

Read Full Post »

È proprio vero che lo Spirito – quello puro e sincero – non può essere circoscritto con esclusiva dentro nessun ambito religioso.

Lo Spirito attraversa il tempo e lo spazio rimanendo sempre lì, immutabile, pronto ad essere colto e percepito da chiunque rivolga il proprio sguardo dentro di sé con aspirazione ed onestà. Poco importa se quel “chiunque” provenga da un campo religioso, scientifico o artistico.  

Per tale ragione abbiamo pensato di rendere omaggio alle parole di Charlie Chaplin*, con quello che possiamo definire un vero e proprio Inno alla Vita:

Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
mi sono reso conto che la sofferenza e il dolore emozionali
sono solo un avvertimento che mi dice di non vivere contro la mia verità.
Oggi so che questo si chiama
AUTENTICITÀ. (altro…)

Read Full Post »