Il missionario e il cannibale

Un missionario, dopo una lunga serie di successi in giro per il mondo, decide di accogliere una sfida pericolosa per recarsi in uno sperduto angolo della foresta amazzonica. Obiettivo: convertire una selvaggia tribù di cannibali e redimerli dai loro peccati.

Arrivato sul posto, riesce miracolosamente a conquistare la fiducia dei selvaggi, e inizia la sua opera di evangelizzazione con il capo tribù. Quest’ultimo si rivela uno studente curioso e molto attento; in poco tempo acquisisce le principali nozioni religiose.

Un bel giorno, inizia a fare alcune domande al missionario:

“Gesù quindi è un dio ma era anche un uomo.”

“Esatto!”

“Nella comunione trasformate davvero il pane e il vino e nel suo corpo e nel suo sangue.”

“Esatto!”

“Quindi non è un rituale simbolico, è proprio un rituale che trasforma il cibo in Gesù?”

“Certo! Accade veramente, si chiama transustanziazione, è un dogma fondamentale.”

“Cos’è un dogma?”

“È una cosa importante in cui bisogna credere perché è la verità di Dio.”

“Quindi voi mangiate veramente Gesù per assimilare la sua energia ed unirvi a lui?”

“Sì.”

“Allora perché tu dici di essere civile e che noi siamo invece selvaggi peccatori perché mangiamo i nostri nemici più valorosi perché li rispettiamo e per assimilare la loro energia?”

Il missionario ci pensò un po’, poi salutò il capo tribù senza aggiungere altro e si mise subito in viaggio per ritornare a casa, raccontando poi di non aver trovato nessun miscredente nella foresta.

Dopo quel momento, nessuno seppe più nulla del missionario.

Iscriviti al blog per rimanere aggiornata o aggiornato su altri contenuti irriverenti come questo 😉 :

2 risposte a "Il missionario e il cannibale"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: